Tornati dal Cosenza ComiCS

Dopo un estenuante weekend al Cosenza ComiCS, e dopo un viaggio di ritorno durato circa 13-14 ore, siamo finalmente tornati a casa ed è giunto il momento di tirare le somme!

Questa è stata la nostra prima fiera e, nonostante il "trauma" della novità, tutto è andato per il meglio. Sappiamo che i nostri giochi sono di un genere di nicchia e quindi non attirano molto pubblico, ma abbiamo attirato quello giusto, ovvero quello fatto dalle persone che hanno sgranato gli occhi quando hanno letto il cartello improvvisato che abbiamo appeso durante la fiera. Tutti i fan della vecchia serie di Final Fantasy (i primi 10, circa) e dei J-RPG anni '90 in generale hanno apprezzato moltissimo i nostri lavori, soprattutto Theia, quello su cui contavamo di più.

Il vero idolo dei più piccoli invece è stato The Old Ones, gioco nato in un mese per puro scazzo! Incredibile. Questo mi ha fatto rivalutare l'idea di ricrearlo, magari migliorato e semplificato. Potrebbe non essere una cattiva idea, dopotutto.

Ma a parte il discorso "giochi", abbiamo conosciuto un sacco di persone interessanti come il creatore di Call of Salveenee, un pazzo scatenato che ci ha tenuto compagnia con i suoi "Ruspah-Ruspah", "Gli 80 euro di Renzi" e "È il gioco dove devi salvare i Marò" per tre interi giorni! Poi abbiamo finalmente conosciuto di persona MrSte: il creatore di Crime, Live or Die e Akuma No Gakko, i simpaticissimi ragazzi di Portal Games e tutti i membri dello staff del Cosenza ComiCS: dei ragazzi assolutamente seri e professionali e sempre disponibili.

Quindi, facendola breve, vorrei ringraziare un sacco di persone che hanno reso questa esperienza un viaggio indimenticabile: grazie a tutti coloro che ci hanno fatto visita in questi giorni della fiera, a tutti quelli che si sono fermati e che ci hanno fatto i complimenti (e anche a quelli che non si sono fermati, chissene), a tutti quelli che stanno scaricando i nostri giochi, a tutto lo staff del ComiCS e a tutti i ragazzi presenti nello Scrigno Azzurro durante i giorni della fiera, al nostro amico Luca, che da ora chiamerò p[R dato che ci ha aiutato un sacco ad attirare persone al nostro stand e anche perché ci ha portato in posti dove si mangia divinamente! Bon, speriamo ci siano altre occasioni di ripetere questa esperienza.

 

I prossimi giorni si ricomincia a studiare un po' per i progetti futuri e vedremo che riusciremo a tirare fuori. Ci sono un paio di cose che dovrei correggere in Theia e quindi è probabile che entro qualche settimana verrà uppata una nuova release nell'Indiexpo... e in più, dato che ancora non è stato fatto, dovrei pure modificare le release dei vecchi giochi modificando il nome del team in OnDead Games, dato che molti sono ancora targati Seraphic Gate.

Alla prossima!

 

L.R.D. 

Scrivi commento

Commenti: 0